SeduciUnaRagazza | L’evoluzione della Seduzione
82
post-template-default,single,single-post,postid-82,single-format-standard,op-plugin,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-3.10,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive
 

Blog

L’evoluzione della Seduzione

  |   LEGGI I MIEI ARTICOLI SULLA SEDUZIONE   |   No comment

Alcuni giorni fa ho accennato a una mia illuminazione nel campo della seduzione:

 

 

diventiamo imbattibili quando riusciamo a portare nella nostra realtà le donne con la totale coerenza.

 

E mi spiego meglio: quanti di voi, per trombare, hanno voluto dare un’immagine diversa da quelli che erano realmente?
Hanno fatto finta che non le interessasse scoparle/ hanno fatto finta che di essere impegnati/ hanno cercato di abbellire la loro vita per fare colpo/ hanno fatto finta di non uscire con altre o di essere dei ragazzi perbene ecc.

Io, Io, Io. c’è un problema di fondo che ho riscontrato in molti seduttori o sedicenti tali: l’uso totale del pronome personale io. non lasciano spazio alle altre persone perchè non le vedono. come quando sei su un palco e hai i riflettori puntati addosso. Ma quando la luce si spegne, e la donna capisce che era solo un bel teatrino, cadete di faccia. Quale donna ( o quale persona ) vorrebbe mai uscire con una persona ego – riferita? Troppo dominante? Che o si fa come dice lui, oppure non si fa nulla? Che vede solo i suoi successi e se ne assume la totale responsabilità?

 

“Io e solo io ho fatto questo. E quell’altro. Guarda come sono in gamba. Ho un cazzo che fa provincia, come il mio ego dopotutto.”

 

 

Nessuna. Quindi, prima cosa da fare, iniziate a sentire quante volte dite la parola ” io “. Altrimenti, non solo resterete senza donne, ma non vi filerà di striscio più nessuno. Come fate ad avere una relazione con un’altra persona se vedete solo voi stessi e il vostro ego?

 

Seconda cosa, e qui passiamo alla coerenza: le persone si aspettano di essere trattate come vedono che trattate gli altri. Vi è mai capitato di mettere giù il cellulare platealmente quando eravate con una e vi stava chiamando un’altra? E’ un errore fatale. Perchè la tipa si aspetta che vi comportiate così anche con lei, e quindi non si fida più. Giustamente, aggiungerei.
Oppure, una persona che è talmente accecata dal successo e dai soldi che viene meno a accordi presi in precedenza. Rimarrà sola, e nessuno si fiderà più a fare affari con lui.

 

E questo non accade solamente con le tipe, ma con tutte le persone che avete attorno. Badate bene, non sto parlando di non essere stronzo. Dovete essere un pò stronzi. Ma con una linea. Se fate gli stronzi senza una linea precisa, le persone inevitabilmente notano la vostra incoerenza e si allontanano.

 

E’ un pò come essere uomini e non più bambini. Alcuni imprenditori che ho conosciuto, consideravano concluso l’accordo con una stretta di mano. E tenevano fede a ciò che dicevano, facendo allo stesso tempo anche il loro interesse.
La stessa cosa con le tipe. Cosa le fa innamorare? Attrazione e fiducia. L’attrazione la si ottiene avendo una vita propria, non ricercando attenzioni particolari da nessuno e stando bene con se stessi ( un grosso passo lo fate quando andate a vivere da soli ).

 

La seconda è la fiducia, cioè l’avere una linea. Io è da tempo che ho smesso di nascondere il fatto che mi trombo altre tipe. sono un uomo e mi comporto da tale. Ho smesso di puntarmi il riflettore addosso, e capite che siete sulla strada giusta quando le ragazze con cui uscite vi chiedono consigli, perchè vi hanno scelto ( e non vi siete imposti ) come guida.

Si fidano di voi perchè, pur essendo dei grandissimi figli di puttana, quando dite una cosa è quella. Ed è così con tutte le persone. Non vi fate travolgere dalle emozioni del momento compiendo azioni meschine e incoerente. Siete una roccia. E vi perdoneranno tutto. Anche le orge che fate. Perchè non hanno mai conosciuto un ragazzo come voi.

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi